Comune di Cotignola
Assessorato Istruzione e Cultura – Politiche Sociali, per la Pace e Integrazione Culturale

Cotignyork è fatto dalla Scuola Arti e Mestieri e dal Museo Civico Luigi Varoli
insieme ad Associazione Culturale Selvatica, Istituto Comprensivo Don Stefano Casadio
e alle associazioni culturali, ricreative e sportive cotignolesi

• giovedì 30 maggio | Anteprima a Barbiano
• venerdì 31 | Mostra della scuola Arti e Mestieri
• martedì 4 giugno | Giornata della scuola aperta
• giovedì 6, venerdì 7 e sabato 8 | Festa varoliana

Cotignyork è una festa in cui la scuola e il museo scendono in strada e nei parchi, portando le loro iniziative e attività all’aperto, occupando felicemente il paese grazie a un calendario di attività e appuntamenti che mette al centro il vedere, l’ascolto e il fare come strumenti di incontro, scoperta, emancipazione e crescita.

Il disegno in molte delle sue forme e la cartapesta come tecnica magica, artigianale e imperfetta sono le due spine dorsali che sostengono un programma, completamente gratuito, che si ramifica lungo una settimana, o qualcosa in più, pensata per le bambine e bambini, le ragazze e i ragazzi, ma che funziona benissimo anche per i grandi non accompagnati, soprattutto per quel che riguarda gli spettacoli serali. Cotignola diventa così Cotignyork, un paese fantastico e un po’ alla rovescia, con dentro laboratori con artisti tra disegno, pittura, fumetto e animazione, spettacoli di teatro di figura e concerti disegnati, letture a voce alta e poi mostre, musei aperti, muri dipinti e visite guidate, scorribande in bicicletta, pic-nic e cene in strada, accampamenti nei parchi, parate con maschere e pupazzi di cartapesta, case abbandonate sonnambule e giardini aperti, partite di pallone, mercatini del baratto, il pane e la pizza, le strade senza auto e molto altro…

Abderrahim El Hadiri – Cicogne Teatro | Andro – Atuttotondo Spettacoli | Alessia Canducci – Alfonso Cuccurullo | Samuele Canestrari | Antonio Catalano – Universi Sensibili | Paolo Cattaneo | Canicola Bambini – Liliana Cupido – Roberta Colombo | Comaneci – Francesca Amati – Glauco Salvo – Simone Cavina | Nicoletta Fabbri – Roberto Ballestracci | Marina Girardi – Rocco Lombardi | Antonio Gramentieri | Arialdo Magnani | Marino Neri – Beatrice Pucci | Officine Duende – Arianna Di Pietro – Alessandra Liparesi – Emanuela Petralli | Ariodante Piccolomini | Fabio Pignatta | Cristina Portolano | Stefano Ricci – Emilio Varrà – Ettore Dicorato | Le Strologhe – Carla Taglietti – Valentina Turrini | Tanti Cosi Progetti – Danilo Conti – Antonella Piroli | Teatro Medico Ipnotico – Patrizio Dall’Argine – Veronica Ambrosini | Gek Tessaro | Luigi Varoli

Cotignyork celebra e festeggia una lunga e incredibile serie di anniversari, mondiali e cotignoleschi, inventandosene un paio anche, e distribuendoli nei giorni della festa, sparpagliandoli e mimetizzandoli lungo un programma che quest’anno si costruisce intorno a due grosse novità: un’anteprima a Barbiano il 30 maggio e il concentrarsi della parte più cospicua degli appuntamenti in calendario, da giovedì 6 a sabato 8 giugno, a ridosso del parco Bacchettoni, che è un po’ il giardino del Museo Varoli e della scuola Arti e Mestieri, una piazza verde che estende e prolunga questi spazi creando una continuità tra interni ed esterni. Un cortile pubblico con le storie dentro in cui sarà anche possibile cenare allo stand le tre serate della festa.

650 anni dalla nascita di Muzio Attendolo Sforza (1369-2019)
500 anni dalla morte di Leonardo (1519-2019)
130 anni dalla nascita di Luigi Varoli (1889-2019)
50 anni dallo sbarco dell’uomo sulla Luna (1969-2019)
20 anni dalla morte di Arialdo Magnani (1999-2019)
17 anni di Città dei Bambini e Cotignyork (2002-2019)
12 anni dalla mitica parata mascherata e cartapestata “Essere Fabio Pignatta” (2007-2019)


Il programma completo:

Legenda:

laboratori di disegno, fumetto e quasi arte

 spettacoli di teatro di figura, letture ad alta voce e concerti

 mostre, incontri, visite guidate e appuntamenti


> Mercoledì 29 maggio

PIU’ VERO DEL VERO | Paolo Cattaneo Scuola Arti e Mestieri, dalle 16 alle 19
Un laboratorio di fumetto di realtà, per imparare a disegnare la quotidianità.
Un mini corso incentrato sui trucchi di scrittura e sceneggiatura per celebrare su carta le piccole cose che rendono straordinaria la vita di tutti i giorni.
Un laboratorio di fumetto per ragazze e ragazzi dai 12 ai 16 anni, a cura di Canicola (è richiesta la prenotazione)

 

 

 


> Giovedì 30 maggio

ANTEPRIMA DI COTIGNYORK A BARBIANO
Parco Urbano Rurale di Via Quasimodo

ATTENZIONE, CAUSA MALTEMPO E SUO PERDURARE, L’ANTEPRIMA DI COTIGNYORK PREVISTA PER GIOVEDI’ 30 MAGGIO A BARBIANO ALL’INTERNO DEL PARCO, SUBIRA’ ALCUNE MODIFICHE SOSTANZIALI; SPETTACOLI E LABORATORI SI SPOSTERANNO DENTRO LA CASA COMUNALE, IN PIAZZA ALBERICO, A PARTIRE DALLE 18:

AL PARCO IN BICICLETTA 

dalle 18 alle 19 DOPPIO LABORATORIO
a cura di Scuola Arti e Mestieri a partire dalle sculture di Oscar Dominguez presenti nel parco (disegno dal vero) e dal mitico cavallo leonardesco che sarà presente al parco solo con l’immaginazione
[laboratorio di disegno e fumetto]

 

 

PIC-NIC AL PARCO

 

ore 20.30  sala al primo piano della casa comunale ZUPPA DI SASSO
TCP Tanti Cosi Progetti / Danilo Conti – Antonella Piroli
Scenografia e oggetti di scena Massimiliano Fabbri – Scuola Arti e Mestieri Cotignola / produzione Accademia Perduta [Teatro d’attore e di figura]

La fiaba a cui è ispirato lo spettacolo si perde nelle trame del tessuto popolare e risale a epoche in cui giramondo, vagabondi, soldati reduci da battaglie campali che tentavano di ritornare a casa, di solito a piedi e senza risorse, incontravano gli abitanti di villaggi sul loro percorso. Stranieri, sconosciuti che chiedevano ospitalità e ristoro e che alle volte con qualche espediente sapevano conquistare la fiducia degli abitanti dei luoghi che attraversavano.
La storia della Minestra di sasso narra appunto di uno di questi viandanti che raggiunge un villaggio e non trova ospitalità per la paura e la diffidenza degli abitanti. Solamente attraverso un espediente riuscirà a saziarsi: improvvisa un fuoco nella piazza del paese e, dopo aver chiesto in prestito una pentola, mette a bollire un sasso di fiume. La curiosità prende il sopravvento sulla diffidenza e ben presto tutti gli abitanti del posto desiderano aggiungere qualcosa, chi il sale, chi una verdura, all’ingrediente segreto che bolle in pentola e in alcuni casi la fiaba termina con una festa a cui partecipano tutti allegramente, in altri invece, la minestra se la mangia solamente l’improvvisato cuoco. In tutte le versioni della storia però c’è un denominatore comune: il viandante, così come è apparso, se ne va, senza dare spiegazioni, senza dire chi sia.

ore 21.30 sala al primo piano della casa comunale STORIE DELL’ANNO MILLE di Tonino Guerra e Luigi Malerba
Lettura Nicoletta Fabbri, disegni dal vivo Roberto Ballestracci, musiche Marco Mantovani, allestimento Antonio Rinaldi, con la collaborazione di Theo Longuemare. A cura di Stefano Bisulli. una produzione Cantiere Poetico per Santarcangelo / Le Belle Bandiere
[Lettura disegnata]

Nell’universo medievale descritto a quattro mani da Guerra e Malerba tre cavalieri di sventura intenti a portare in salvo la propria pelle, litigano e s’intralciano nel vano tentativo di difendersi dalle prevaricazioni dei più forti e dall’assurdità degli eventi. In un Medioevo dove l’alternativa è morire di guerra o morire di fame il cavaliere senza cavallo Millemosche e i suoi degni compari Pannocchia e Carestia, nella loro disperata e inutile caccia al cibo, danno vita a un’odissea antieroica e antiautoritaria, che si riallaccia alla tradizione della favola becera e picaresca. La loro disgrazia, moltiplicata per tre, suscita per noi un effetto comico che è almeno pari alla loro sventura.

Durante il pomeriggio e sera al parco sarà presente Avis Barbiano con un gazebo che offre e distribuisce succhi di frutta e palloncini

> Venerdì 31 maggio

ore 18 Palazzo Sforza / Museo civico Luigi Varoli
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DELLA SCUOLA ARTI E MESTIERI
Contiene: gli imperdibili nuovi fumetti fatti dai ragazzi del corso per le scuole medie tenuto da Massimiliano Fabbri oltre a una selezione delle altre produzioni provenienti dai corsi pomeridiani della scuola Arti e Mestieri a cura di Pamela Casadio e Alice Iaquinta, e un’installazione pensata e realizzata appositamente all’interno del corso di illustrazione per adulti fatto da Alice Iaquinta intitolato Atlanti immaginari, esercizi di stile e assemblaggi multimaterici per imitare le onde e il vento, e il muoversi degli elementi tra terra e aria. E ancora lingue di fuoco come le piume fitte di una fenice nascosta sotto la coltre del colore. Una raccolta preziosa, una collezione rara di segni, un atlante straordinario.

A seguire merenda con la vincita cartapestella della Segavecchia e “Storie di Muzio” laboratorio sforzesco di disegno e immaginazione protorinascimentale


> Lunedì 3 giugno

CACCIA AL TESORO A FUMETTI ovvero, CHI DORME NON PIGLIA STORIE | Liliana Cupido – Roberta Colombo / Canicola Bambini
Chi cerca trova, chi trova legge, chi legge disegna. Unitevi a una caccia al tesoro tutta speciale, fatta di storie a fumetti da scovare e poi inventare. Il tesoro a un passo da Casa Varoli, guai a chi ci lascia soli! Un caccia-laboratorio per bambine e bambini dai 6 anni a cura di Canicola.
Dalle 17 alle 19, ritrovo scuola Arti e Mestieri (è richiesta la prenotazione)

 

 


> Martedì 4 giugno

Programma per le Scuole Elementari

PAROLE SULLA SABBIA
Cicogne Teatro di Claudio Simeone con Abderrahim El Hadiri
Lo spettacolo ha come protagonista il cantastorie, simbolo della tradizione orale maghrebina, portatore di un sapere antico e anello di congiunzione tra passato e presente: in scena uno spazio che rappresenta simbolicamente l’angolo che lui occupa sulla Jemaa El Fna, la piazza di Marrakech, riconosciuta dall’UNESCO “patrimonio orale e immateriale dell’umanità”.
Classi 1° e 3° dalle 9.30 alle 10.30 / classi 2° e 4° dalle 11 alle 12 | Corso Sforza

 

 

Dal Museo al Paesaggio
Laboratorio di disegno tra storie e muri dipinti, con Pamela Casadio
classi 4° dalle 9.30 alle 10.30 | classi 3° dalle 10.45 alle 11.45 | Parco Zanzi

 

 

 

 

Cavallucci marini, lucertole al sole, farfalle sui muri
Laboratorio di disegno e tecniche miste fatto da Alice Iaquinta dentro e intorno alla mostra allestita al museo
classi 2° dalle 9.30 alle 10.30 | classi 1° dalle 10.45 alle 11.45 | Cortile di Palazzo Sforza

 

 

 

 

L’Argine
Un lettura camminata con Marina Girardi e Rocco Lombardi, autori del fumetto ambientato a Cotignola durante la seconda guerra mondiale
classi 5° A e 5° Barbiano dalle 9.30 alle 10.30, 5° B e C dalle 10.45 alle 11.45
ritrovo e partenza dalla scuola Arti e Mestieri

 

 

 

Storie di cavalli e cavalieri, mele cotogne, leoni, zappe e streghe 
Laboratorio di storie, leggende e disegno sforzesco con Cecilia Pirazzini, Arianna Zama e Gioele Melandri
classi 5° B e C dalle 9.30 alle 10.30 / classi 5° A e 5° Barbiano dalle 10.45 alle 11.45
Giardino della Torre d’Acuto

 

Programma per la Scuola Materna e asilo Carlo Maria Spada

Storie e rime all’aria aperta e… a naso in su
Alessia Canducci/Alfonso Cuccurullo Immagini e rime e storie saltano fuori dai libri per liberarsi nell’aria | Parco Bacchettoni ore 10.15 – 11.15

 

 

 

Programma per Asilo Nido comunale e Carlo Maria Spada

NANABOBO’ Officine Duende Arianna Di Pietro – Alessandra Liparesi – Emanuela Petralli | Sala del consiglio, primo piano, Comune di Cotignola ore 10.30
[Teatro delle ombre, animazione e figura]
… sogna Bobò, sogna di terra e radici, sogna di spruzzi e di bolle, sogna bobò di scintille e di farfalle, di vento e di sussurri, sogna Bobò, sogna…

Il piccolo Bobò chiude gli occhi e inizia un onirico viaggio tra i suoni della natura e i suoi elementi: la terra, l’acqua, il fuoco e l’aria. La voce e i canti della sua mamma lo accompagnano nei mondi che attraversa e negli incontri che dolcemente accadono.

Una sera al teatro Binario

ore 20.00 IL NOSTRO GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI [spettacolo]
Spettacolo finale del progetto teatrale finanziato dal Comune e inserito all’interno del progetto d’istituto Welfare a cura di Acropolis, realizzato dai bambini della classe 3°A della Scuola Primaria di Cotignola (insegnanti Maria Rivalta e Angela Dalmonte) Regia Arianna Bragliani e Giulia Verlicchi

ore 21 GIGO E L’ALBERO MAGICO [lettura]
Lettura spettacolo dal libro scritto e illustrato dai bambini della 2°B della Scuola Primaria di Cotignola con la maestra Adriana Furlanis. In scena bambini lettori e cantanti e genitori che interpretano i personaggi della favola.

Le donazioni ricevute per il libro saranno devolute all’Associazione Piccoli Grandi Cuori del Policlinico S. Orsola-Malpighi.

 

 

 


NELLE SERATE DI GIOVEDÌ, VENERDÌ E SABATO È POSSIBILE CENARE ALLO STAND ALLESTITO PRESSO IL PARCO BACCHETTONI A CURA DEL MOTOCLUB “I LEONI” E ASSOCIAZIONE “IL COYOTE”; E IN TUTTE E TRE LE GIORNATE, DALLE 16, SI TRASFERISCE QUI ANCHE “LA CASA DEL GIOVANE MUZIO” PER PREPARARE APERITIVI…

> Giovedì 6 giugno

dalle 15 al Parco Bacchettoni e via Cairoli
MERCATINO DELLE PULCI E DELL’USATO BAMBINESCO
Si arriva stracarichi di cose abbastanza preziose miste a chincaglierie, si prende posto e si fanno affari

dalle 16.30 alle 18.30 Parco Bacchettoni e Via Cairoli [laboratorio]
FARE LA PIZZA… questa sera la cena la preparano i bambini
Un laboratorio infarinato en plein air, per tutti i bambini, sotto al cielo, in mezzo a un parco. Un gioco impegnato rivolto a tutti, tra olio, acqua, farina, pomodoro e mozzarella. A seguire cottura pubblica e pic nic sull’erba.

ore 17 Via Cairoli [laboratorio] LUIGI NONNO POP
a centotrent’anni dalla nascita dell’artista Luigi Varoli Massimiliano Fabbri – Scuola Arti e Mestieri | Laboratorio di disegno e pittura in strada per una mostra di sguardi, orecchie e capelli pettinati col martello intorno alla faccia del maestro

ore 18.30 Parco Bacchettoni [gioco spettacolo] LE VIE DEL TESORO
Andro Una produzione Atuttotondo Spettacoli
Un percorso su una grande mappa per arrivare al Castello… scegli, ad ogni bivio dove andare: bosco o colline? fiume o città? porta Rossa o porta Azzurra? Giocolerie, alchimie, fuoco, magie, trampoli… ad ogni scelta, lo spettacolo prende una direzione diversa!

ore 20 Parco Bacchettoni [teatro con oggetti] STORIE DA MANGIARE
Le Strologhe / Carla Taglietti – Valentina Turrini
Spettacolo di ‘teatro di cibo’ con Biancaneve e i sette nani (o meglio… i sette pani) e La principessa sul pisello

Temis ed Ines, cominciano l’ennesima preparazione in cucina. Amano molto il loro mestiere di cuoche, ma sono annoiate, perché vengono richiesti loro sempre gli stessi piatti. Negli anni il loro lavoro è diventato meno creativo e si trovano, pietanza dopo pietanza, a perdere entusiasmo. Questa volta sono proprio stanche, non sanno più cosa inventarsi. Contrariamente al solito, però, trovano un imprevisto: un vero e proprio pubblico davanti a loro. Un poco imbarazzate, cominciano allora a lavorare, cercando goffamente di trasformare la preparazione in una lezione di cucina.

ore 21 Cortile di Casa Varoli [teatro disegnato] LIBERO ZOO | Gek Tessaro
Dove il mondo delle bestie celebra la vita e la meraviglia delle differenze, si muove, canta e incanta.
Gek Tessaro è un autore poliedrico che si muove tra letteratura per l’infanzia, illustrazione e teatro. Ha collaborato con diverse case editrici e i suoi libri hanno ottenuto importanti riconoscimenti; dal suo interesse per “il disegnare parlato e il disegno che racconta” nasce “il teatro disegnato”: sfruttando le impensabili doti della lavagna luminosa, con una tecnica originalissima, dà vita a narrazioni tratte dai suoi testi, in cui la sua capacità di osservazione e di sintesi si riversa in performance teatrali coinvolgenti ed efficaci.


> Venerdì 7 giugno

dalle 16.30 alle 18 Casa Magnani [laboratorio] ALTRI ARIALDI: ricombinando parole, fantasmi e colori nella casa del poeta, pittore e ceramista Arialdo Magnani)
Laboratorio di disegno e collage a cura di Pamela Casadio e Alice Iaquinta – Scuola Arti e mestieri | 4-12 anni (prenotazione consigliata)

dalle 16.30 alle 18 Scuola Arti e Mestieri [laboratorio] ESSERE FABIO PIGNATTA | con Massimiliano Fabbri – Scuola Arti e Mestieri Laboratorio di esplorazione antropologica e fisiognomica tramite il disegno dal vero e l’incontro sul campo con uno straordinario esemplare di essere vivente / 6-72 anni (prenotazione consigliata)

ore 19 Parco Bacchettoni [concerto disegnato] POSIZIONE PLASTICA
Ariodante Piccolomini Concerto rap disegnato, con i ragazzi del corso di fumetto della scuola Arti e Mestieri e incursioni burattinesche (produzione Cotignyork)

 

 

 

 

ore 20 e ore 22 Casa Varoli [teatro d’attore e di figura] LA CASA
Tanti cosi Progetti / Danilo Conti – Antonella Piroli
2 repliche da 15’ ciascuna per 30 spettatori (prenotazioni sul posto a partire dalle 18)
Rumori e suoni, vento e odori, porte e finestre che si aprono e si chiudono, voci, apparizioni. Immagini collettive che si rimescolano alle vicissitudini della storia: si formano, si trasformano, circolano nel mondo. L’immaginario nutre e fa agire l’uomo. (produzione Cotignyork)

ore 20.30 Cortile di Casa Varoli BLUES PER UN VECCHIO LUPO DI PIANURA
[teatro di figura e concerto] Antonio Gramentieri/Don Antonio + Danilo Conti/Tanti Cosi Progetti
Un incontro tra due solitudini e mondi: da un parte le chitarre del deserto e dell’appennino romagnolo di Antonio Gramentieri dall’altra lo spaventoso animale selvatico protagonista di un’infinità di fiabe e racconti, che si impossessa ancora un volta di Danilo Conti e lo muove improvvisando danze lupesche, tracciando malinconiche e sghembe coreografie, facendo affiorare voci, ombre e ricordi di scorribande e sconfitte molte. (produzione Cotignyork)

 

ore 21 Cortile di Casa Varoli [lettura e concerto disegnato] STORIE DI ANIMALI (QUASI SEMPRE FANTASTICI)
Letture di Alessia Canducci e Alfonso Cuccurullo, chitarra elettrica di Antonio Gramentieri/Don Antonio, disegni di Samuele Canestrari
Non sappiamo esattamente cosa sia e di cosa si tratti, né bene a chi si rivolga nello specifico: è una specie di esperimento e improvvisazione a due voci, in cui storie e fiabe di e con animali si incontrano e inseguono con i suoni e gli effetti di una chitarra elettrica il tutto affiancato da disegni fatti sul momento. Uno spettacolo barocco, un ensemble jazz, un rito primitivo, magico e arcaico intorno al fuoco del racconto… (produzione Cotignyork)

 

ore 22.30 Cortile di Casa Varoli [concerto disegnato] CINQUE GIORNI DELLA VITA DI B. | Mosca cieca. Stefano Ricci, disegno e suoni; Emilio Varrà, pianoforte; Ettore Dicorato, riprese video.
Una conversazione tra disegno, musica e ripresa video a partire da un racconto e un disco. Il gioco di cercarsi, trovarsi e riperdersi sul filo dell’improvvisazione.

 


> Sabato 8 giugno

Dalle 15 di sabato 8 alle 12 di domenica 9 giugno grande festa e campeggio di Cotignyork.
Tutti gli appuntamenti in programma avvengono dentro ai parchi Zanzi e Bacchettoni e dintorni, ossia alla Scuola Arti e Mestieri, a Casa Varoli, nel suo giardino e nelle vie Roma, Cairoli e Rossini.

• dalle ore 10 montaggio tende e accampamenti vari, aperto a tutti, con prenotazione e registrazione obbligatoria utilizzando il modulo che potete scaricare  qui

ore 16 Casa Magnani [laboratorio] IO SONO MARE
Cristina Portolano – Canicola Bambini
Io sono Mare di Cristina Portolano è un libro a fumetti bello e coraggioso, che invita a riflettere sulle differenze di cui siamo fatti tutti e tutte noi.

Affronta il fantastico con una storia che esplora la sfera delle emozioni, la scoperta della propria nudità, la paura e l’attrazione per ciò che è “diverso da noi”. Attraverso gli occhi di una bambina e del suo amico Franky, un pesce pagliaccio antropomorfo, ci immergiamo nella profondità di un oceano immaginario, dove tra anemoni che possono fare male e anfiprioni in trasformazione, cresciamo insieme alla piccola Mare, in un racconto che intreccia Ponyo di Miyazaki, ma in direzione contraria, dalla terra verso l’acqua.

Laboratorio di fumetto | 4-8 anni (è richiesta la prenotazione)

ore 16 Scuola Arti e Mestieri [laboratorio]
NUNO SALVA LA LUNA Marino Neri – Canicola Bambini
In occasione del cinquantenario dell’allunaggio, Canicola presenta Nuno salva la Luna il quinto volume della collana dedicata al fumetto per l’infanzia, in cui l’incontro con il diverso e la cura dell’ambiente sono temi centrali di confronto.

Nuno salva la Luna è la storia di un bambino alieno figlio di guardiani interstellari, alle prese con il difficile compito di ritagliarsi il proprio spazio nel mondo. Marino Neri dà vita a un racconto per grandi e bambini sulla presa di coscienza della propria identità attraverso l’esperienza, l’incontro con il diverso e il prendersi cura dell’ambiente.Una narrazione in costante dialogo con i grandi della letteratura per ragazzi, da Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry al Pianeta degli alberi di Natale di Gianni Rodari, in cui si da voce al punto di vista di chi, pur lontanissimo da noi, si rivela familiare.

Laboratorio di fumetto | 8-14 anni (15 posti, è richiesta la prenotazione)

ore 16 e ore 17 Parco Bacchettoni [laboratorio]
MULTIFACCIA Pomelo/Pamela Casadio – Scuola Arti e Mestieri
Laboratorio di stampa su magliette | 4-14 anni (portare da casa la propria t-shirt, preferibilmente di colore chiaro)

ore 18.30 Casa Varoli [lettura a fumetti] LA MELA MASCHERATA
Lettura ad alta voce – fatta da Alessia Canducci e Alfonso Cuccurullo – del fumetto di Martoz – Canicola Bambini Un geniale, rocambolesco e divertente fantasy-western ambientato nella contea di Cotignork tra mele cotogne, streghe, gatti e cavalieri. (produzione Cotignyork)

 

 

 

ore 20.30 Parco Bacchettoni [spettacolo]
POESIE, RACCONTI, DIVAGAZIONI E PENSIERI SPARSI PER ASINI E ALTRE BESTIOLINE CARTAPESTELLE | Antonio Catalano/Universi Sensibili
Con “Universi Sensibili” si indica tutta la personale cosmogonia di Antonio Catalano, artista/artigiano, tutte le sue esplorazioni e le sue provocazioni tra teatro e arti visive; una cosmogonia portatile e quotidiana, eppure complessa e immaginifica. Da tempo Catalano, dopo anni di presenza nel teatro italiano, teorizza e pratica l’ abbandono di ogni idea di spettacolo perseguendo invece la ricerca di incontri artistici con “spett-attori” di ogni età in cui tende a provocare emozione, poesia, meraviglia. Ma è soprattutto con le sue incursioni in pittura e scultura, con l’uso fantastico di oggetti quotidiani o fuori uso, che egli riesce a creare strani mondi da visitare, da incontrare, attraverso ribaltamenti poetici dei materiali usati o accostamenti divertiti e divertenti. Catalano gioca con tutto ciò che è quotidiano, infantile e apparentemente banale, e lo rivaluta.
Per questa occasione si prosegue una collaborazione tra Scuola Arti e Mestieri e associazione Primola che intorno alla figura mitica e mai vista dell’asino volante ha intrecciato e congiunto un percorso lungo un anno che collega Segavecchia, Cotignyork e Arena delle Balle di Paglia .

ore 21.30 Parco Bacchettoni [teatro di figura] VERDI!
Teatro Medico Ipnotico Burattinaio Patrizio Dall’Argine Assistente Veronica Ambrosini
Giuseppe Verdi e Richard Wagner durante una passeggiata in città discutono di melodramma e tragedia. Il Maestro si accalora un pò troppo andandosene in malo modo e così Wagner decide di dare una lezione a lui e a tutta la città: sguinzaglia il suo feroce cane Tannhauser per scatenare l’apocalisse. Dopo tante distruzioni viene messa una taglia sul cane infernale, ma solo un uomo riuscirà a domarlo e a liberare così la città dall’ondata di ultra-violenza.

ore 22.30 Cortile di Casa Varoli [concerto disegnato] ROB A BANK
Comaneci in concerto, animazioni e disegni di Beatrice Pucci e Marino Neri
“Rob a Bank” è il nuovo album dei Comaneci, il disco della maturità a quindici anni dall’esordio: senza dubbio il più complesso e completo della loro carriera, il più riuscito nel portare avanti questa strana commistione tra melodia, canzone folk e attitudine sperimentale; è anche il primo lavoro a essere il frutto evidente di una vera e propria band, grazie in particolare all’inserimento alla batteria e percussioni di Simone Cavina che affianca la già affiatata coppia formata dal chitarrista Glauco Salvo e dalla cantante (anche chitarra e piano elettrico) ravennate Francesca Amati.


> Domenica 9 giugno

ore 10 via Cairoli | GRANDE FARFALLA Laboratorio di assemblaggio e decorazione per realizzare grandi farfalle più o meno volanti fatto da Alice Iaquinta

ore 10 parco Bacchettoni | TORNEO DI PALLONEFUTBOLCLUB
squadre miste fatte da bambini e adulti per l’appuntamento finale, probabilmente più importante di Cotignyork


> La biblioteca Luigi Varoli dentro a Cotignyork

TI CURO IO, DISSE PICCOLO ORSO
Mostra e percorso di lettura, a cura di Logos edizioni
Mostra aperta dal 27 maggio al 14 giugno nei seguenti orari: martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9 alle 12, dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 18, per Cotignyork apertura straordinaria nelle mattine di lunedì e giovedì, visite guidate con laboratori per le scuole
La biblioteca è situata a Cotignola in corso Sforza 24,
telefono: 0545 908874 , varoli@sbn.provincia.ra.it
Laboratori aperti al pubblico:
venerdì 31 maggio ore 16.30 Tanti orsetti in bicicletta
visita guidata per i piccolissimi del nido “Scarabocchiando a casa” di Gianna e le loro famiglie
martedì 4 giugno ore 17.15 La valigetta del piccolo dottore
visita guidata e laboratorio per i bambini e le bambine del progetto continuità nidi-infanzia Cotignola/Barbiano e le loro famiglie


> L’Arena delle Balle di Paglia dentro a Cotignyork

QUANDO GLI ASINI SONO FELICI
Mercoledì 5 giugno, ore 18 ritrovo e partenza dalla piazza Vittorio Emanuele II
È un giorno di sole. Stiamo costruendo un asino sull’argine del Senio. Vuoi venire anche tu?
Mercoledì 5 giugno una serata inventata con asini veri che giocano a pallone, che volano, e asini di vimini realizzati con quel che si trova in campagna. Si parte in bicicletta dalla piazza alle ore 18. Porteremo con noi un pallone e incontreremo artisti-asini bizzarri lungo il fiume. Alle 20 concludiamo con una cena in un bosco segreto del fiume Senio (ciascuno deve portarsi il cibo da casa). Un invito valido per chiunque abbia voglia di perdere tempo in mezzo alla nostra campagna.
Info e prenotazioni: info@primolacotignola.it, tel. 333 4183149.
Laboratorio di asini che volano
Quest’anno l’Arena delle balle di paglia, che si svolgerà dall’11 al 16 luglio, avrà come tema un somaro che vola. Sguardo dolce, testardo, con un destino sfortunato, asino da contadino, che qualche volta sa volare. Un somaro che vola è una cosa che non c’è, un’apparizione.
Dal 3 al 15 giugno nell’Arena due artisti – DEM e James kalinda – costruiranno con l’aiuto nostro un grande somaro, con i rami, le canne e gli arbusti che raccoglieremo. Puoi partecipare alla realizzazione di questo progetto laboratorio (servono guanti, tenaglie, forbici da potatura, calzoni lunghi, scarpe chiuse) scrivendo a info@primolacotignola.it, o chiamando il 333 4183149. La partecipazione è gratuita. A cura di Primola di Cotignola.


> Il FAB LAB Maker Station dentro a Cotignyork

sabato 8 giugno, dalle 15 alle 18 La chimica divertente
Mostra laboratorio fra giochi e robottini


Info e prenotazioni

• Le prenotazioni posti per il campeggio sono limitate e si chiudono martedì 4 giugno; per iscriversi è necessario compilare un modulo e liberatoria da richiedere alla Scuola Arti e Mestieri o all’Ufficio Cultura e che potete anche scaricare qui

• Per la cena al Parco Bacchettoni del sabato sera è bene iscriversi e prenotarsi agli stessi numeri o indirizzi email relativi al campeggio e ai laboratori.

Tutte le iniziative, gli spettacoli, i laboratori e le letture sono a ingresso gratuito.

Attenzione: in alcuni casi, dove segnalato in programma, è richiesta o consigliata la prenotazione.

• Prenotazioni: fabbrim@comune.cotignola.ra.it | postaselvatica@gmail.com | 320 4364316 | 0545 908879 / 0545 908812

Tutti gli appuntamenti in calendario avranno luogo all’aperto; in caso di maltempo gli spettacoli saranno annullati o spostati, dove possibile, al coperto: le eventuali variazioni di programma saranno comunque segnalate nelle pagine e profili in rete del museo e scuola

www. museovaroli.it | luigi.varoli.cotignola museovaroli | museovaroli.blogspot.it

Hanno collaborato e reso possibile l’iniziativa:
• Scuola Arti e Mestieri e Museo Civico Luigi Varoli: Pamela Casadio, Alice Iaquinta, Cecilia Pirazzini, Arianna Zama Gioele Melandri
• Ufficio Tecnico e Urbanistico, Polizia Municipale, Operai comunali, Urp
• Istituto Comprensivo Don Stefano Casadio: insegnanti e bambini Scuola Primaria Cotignola e Barbiano, Scuola dell’Infanzia Cotignola e Barbiano / Asilo Nido Comunale, Asilo Carlo Maria Spada
• Associazione Culturale Selvatica / Associazione Culturale Primola / Moto Club “I Leoni” / Scovill / Società Ciclistica Cotignolese / La casa del giovane Muzio / Associazione Coyote

Ideazione Massimiliano Fabbri
Progetto grafico Marilena Benini
Disegno del manifesto e immagine del festival Giuliano Guatta
Associazione Selvatica Pamela Casadio, Alice Iaquinta, Cecilia Pirazzini, Arianna Zama, Gioele Melandri
Sostenitori Conad Cofra, Valfrutta, Gemos